Fondo Sociale Europeo - Misura 1.2

                                                                                                   

                               MINISTERO                                                                                                                                                     

             DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE                                                                                                       FONDO SOCIALE EUROPEO

          Direzione Generale Scambi Culturali                                                               

 Programma Operativo Nazionale “La Scuola per lo Sviluppo” n. 1999 IT 05 PO 013

 

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE

“STANISLAO CANNIZZARO” Catania

L’ITIS “S. Cannizzaro” promuove , per l’anno formativo 2004, un corso di formazione cofinanziato dal F.S.E. e dal F.D.R. del Ministero della Pubblica Istruzione nel rispetto di quanto previsto dal Quadro Comunitario di Sostegno nell’ambito degli interventi strutturali comunitari nelle regioni del Mezzogiorno (PSM) e del Programma Operativo Nazionale  n. 1999 IT 05 PO 013, con codice di approvazione 7.1-2004-107.

Il corso (misura 7.1.b “Formazione in servizio sulle pari opportunità di genere”) è rivolto a 15 docenti ed è finalizzato alla realizzazione e certificazione della seguente azione formativa:

“docenti per le pari opportunità”

Il corso è gratuito ed avrà durata di 50 ore.

 

Il corso si propone i seguenti obiettivi:

·         Sensibilizzare alle tematiche delle pari opportunità di genere per superare la diffusa neutralità del mondo della scuola

·         Saper ascoltare ed interagire con la differenza di genere rispetto alle modalità di apprendimento, alle forme di comunicazione, ai rapporti relazionali

·         Saper progettare percorsi didattici attenti al genere in tutte le fasi di un processo educativo

·         Saper cogliere e valorizzare nel linguaggio delle alunne e degli alunni elementi significativi di differenziazione di genere

·         Saper osservare la differenza di genere negli atteggiamenti rispetto ai saperi e nel rapporto con essi

·         Saper orientare alla specificità di genere e all’autostima, quindi a scelte scolastiche e formative che, non condizionate da stereotipi di ruolo, favoriscano l’inserimento consapevole nella vita attiva e nel mondo del lavoro.

 

Linee metodologiche:

per raggiungere gli obiettivi proposti si farà ricorso alle seguenti metodologie didattiche:

·         Ricerca-azione

·         Lezioni frontali

·         Attività di laboratorio e sperimentazione guidata in classe

 

Programma del corso:

 

Prima fase – Costruire e gestire saperi secondo prospettive di genere. 

I TRI per affrontare  il tema della percezione della differenza tra maschile e femminile  dall’infanzia all’adolescenza.

 Seconda fase –Un percorso cinematografico sulla differenza di genere , sulla costruzione dell’identità e sulla “cura di sé”.

Terza fase – Il pensiero differente e la costruzione dell’identità di genere.  La lingua ed il linguaggio maschili e femminili.

 

 

Modalità di partecipazione:

Le domande, redatte in carta semplice, devono riportare i dati anagrafici, il recapito postale e telefonico. Le domande devono pervenire presso l’ufficio del protocollo dell’Istituto entro il 20-10-2004.

 

          Catania li, 30-09-2004                           La  Referente prof. G Arena                            Il Dirigente prof. S. Indelicato