Home Cannizzato.it Corso Serale ScuolaNet Aetnanet
 
 

  Test Center per

Aica-EQDL Cisco Networking Academy





Aica-ECDL Microsoft Office Specialist
 

  Scuola trasparente

· Albo Pretorio Digitale

· Amministrazione trasparente

· Codice disciplinare

· AVCP

· Organigramma gestione emergenze

· Sito OPENCOESIONE

 

  Orientamento

Orientamento
POF
 

  Scuola certificata in conformità alla norma UNI EN ISO 9001

Scuola certificata in conformità alla norma UNI EN ISO 9001
 

  Presentazione

· Scuola
· Ubicazione e descrizione
· Storia

· Organizzazione

· Dipartimenti

· Contatti

 

  Didattica

· Calendario
· Orario Classi Diurno
· Orario Classi Serale
· Orario docenti Diurno
· Orario docenti Serale
· Programmazioni didattiche docenti diurno
· Programmazioni didattiche docenti serale
· Libri di testo

 

  Collegamenti

· Home
· Corso serale
· ScuolaNext
· Aetnanet
· Sito OPENCOESIONE
· Centro Polifunzionale di Servizio
· Dipartimento di Chimica
· Dipartimento di Informatica
· WebTV ed e-learning

· SchoolBook

· Progetto EEE al Cannizzaro

 

  Segreteria

· Modulistica
· Tasse scolastiche
· Graduatorie d'Istituto

 

  Focus

· Consorzio Aetnanet
· Centro Polifunzionale di Servizio
· Rete TSSS

· Rete ENIS

· Scuola ASAS

· MSDN Academic Alliance

 

  Testata a rotazione


News
[ News ]

·Avviso per gli studenti e le loro famiglie
·Libri di testo primo anno
·La scuola catanese spopola “on air”
·Cerimonia consegna diplomi esami di Stato a.s. 2014/15
·Corso serale - Calendario verifiche e scrutini finali a.s. 2014-15
·Corso serale - Crediti formali
·Premiazione per Democracy e Change the World
·Videosorveglianza in Istituto
·Carissimi politici i giovani vi spiegano cos'è la Democrazia
 

  Archivio News

Seleziona il mese da vedere:


[ Mostra tutti gli articoli ]
 

 
  Storia
La storia dell'Istituto e i suoi dirigenti




La storia dell'istituto

L'Istituto Tecnico Industriale "Stanislao Cannizzaro" nasce come staccata dell’I.T.I. “Archimede” nell'anno scolastico 1961-62“ con sede in piazza Cavour nel palazzo della “Baronessa Zappalà”. I vari laboratori per le due specializzazioni di “Chimica” e “Metalmeccanica” allora esistenti erano invece dislocati in via Orto dei limoni nei pressi della stessa piazza Cavour. Il DPR. n. 1699 del 01.10.1965 ne ufficializza l'autonomia con il nome di "II Istituto Tecnico Industriale”.

L’Istituto comunque, fin dalle sue origini, subì una costante espansione tanto è vero che nel corso del quinquennio successivo, con la denominazione di I.T.I.S. “S. Cannizzaro”, abbandonato il vecchio edificio di piazza Cavour si spostò in locali più moderni e idonei: quelli di via Savoia, che ospitavano le aule, e quelli di via Etnea (al piano terra dello stabile che ospitava il cinema Ritz) adibiti a segreteria e Presidenza; in questa sede si sostenevano gli Esami di Stato.

Il successivo spostamento nell'attuale posizione ha portato alla sua affermazione come uno degli istituti superiori di maggiori dimensioni del centro-sud d'Italia. La continua trasformazione che questo Istituto ha avuto nel corso degli anni e il suo successo fin dalle origini sicuramente è un buon auspicio in veste della radicale trasformazione che oggi interessa la Scuola italiana.

L’Istituto Cannizzaro ha dimostrato in passato di essere in grado di stare al passo con i tempi e, sicuramente, manterrà questa posizione anche nel futuro poiché in esso serpeggia lo spirito dell’innovazione, che oggi trova ampio respiro nella figura del Dirigente Scolastico che nel suo curriculum professionale ha sicuramente quelle qualità necessarie perché “il Cannizzaro” venga proiettato nel futuro come scuola all’avanguardia nel rispetto delle normative vigenti.

 

I presidi del Cannizzaro

Giuseppe Motta

Preside dall'anno scolastico 1962 al 1964

Salvatore Vinti

Preside dall'anno scolastico 1964 al 1965

Calogero Manuella

Preside dall'anno scolastico 1965 al 1966.

Placido Raffa

Preside dall'anno scolastico 1966 al 1970.

Giuseppe Papa

Preside dall'anno scolastico 1970 al 1972.

Giovanni Romeo

Laureato in chimica. Assistente ordinario presso l'Università di Catania è stato preside del "Cannizzaro" dal 1972 al 1986.

Gaetano Circià

Laureato in fisica. Giornalista pubblicista. E' stato preside dal 1986 al 1996.

Giovanni Romeo

Laureato in ingegneria. E' stato preside del "Cannizzaro" nell'anno scolastico 1996-97.

Salvatore Indelicato

Laureato in fisica. Preside dal 1997 al 2014.

Giuseppina Montella

Laureata in lingue straniere. Attuale Preside dal 2014.

 

STANISLAO CANNIZZARO

Stanislao Cannizzaro a cui è intestato l’istituto fu, senza dubbio, il maggiore tra i chimici italiani della seconda metà del XIX secolo. Nato a Palermo il 13 luglio del 1826, sin da giovane aderì alle idee liberali che circolavano negli ambienti studenteschi. Conobbe Giuseppe Garibaldi e da lui fu nominato guardia-marina. Compiuti gli studi di medicina a Palermo, Cannizzaro condusse a termine la propria formazione scientifica a Pisa.

Avendo partecipato ai moti rivoluzionari isolani, dopo la guerra d'Indipendenza del 1848, fu costretto ad emigrare in Francia per sfuggire alla pena capitale comminatagli dal governo borbonico. A Parigi lavorò alcuni anni presso il laboratorio del Chevreul e nel 1851, in collaborazione con il chimico Cloetz, effettuò la sintesi della cianammide.

Nominato professore di chimica e fisica presso l'Istituto tecnico di Alessandria, scoprì una nuova sostanza: l'alcool benzilico, come prodotto della reazione che è appunto nota con il suo nome.

Nel 1855 divenne professore di chimica presso l'Università di Genova, incarico che interruppe nel 1860 per correre nella sua Sicilia al richiamo di Garibaldi. L'anno successivo accettava la cattedra di chimica organica ed inorganica nella sua città natale; qui trascorse dieci anni proseguendo i suoi studi sui composti aromatici.

Al congresso di Karlsrhue nel 1860 presentò un metodo per la determinazione dei pesi atomici delle sostanze che si basava sulla legge di Avogadro.

Nel 1871 passò alla cattedra di chimica dell'Università di Roma. In quello stesso anno fu nominato Senatore; fu membro dell'Accademia Nazionale dei Lincei; fece parte del Consiglio superiore della Pubblica Istruzione, contribuendo con la sua autorevolezza ad elevare l'insegnamento della chimica in Italia. Si spense il 10 maggio del 1910.

Il nome di Stanislao Cannizzaro resta legato alla riforma della teoria atomica. In quel tempo non si aveva ancora una chiara idea della distinzione tra gli atomi e le molecole. Gli studi di Cannizzaro portarono alla costruzione dei modelli strutturali dei composti chimici ed alla formulazione da parte di Mendeleev della tavola periodica degli elementi.

La fama di Stanislao Cannizzaro, ben presto diffusasi in campo internazionale, richiamò alla sua scuola un gran numero di studenti italiani e stranieri che applicarono nei loro lavori le intuizioni del grande chimico siciliano.

Home









Copyright © by Istituto Tecnico Industriale "S.Cannizzaro" di Catania Tutti i diritti riservati.

Pubblicato su: 2002-12-28 (20809 letture)

[ Indietro ]
 
 

Content ©

 
 

powered by PHPNuke - created by Mikedo - designed by Clan Themes


| Torna Su | Home Page | Documenti |